mercoledì 2 dicembre 2009

i saltinbocca alla romana!

la seconda casellina del calendario dell'avvento è stata smascherata! e in testa tante idee, per regali, pacchetti, biscotti, ricette, pensierini, biglietti speciali...poi come sempre il tempo fa il suo dovere (fugge, scorre, passa, è tiranno, traditore...) e poco prende forma di quel che si era minuziosamente pensato!
spesso mi capita di passare troppo tempo a pensare e progettare quello che vorrei fare, e non mi resta più tempo per l'esecuzione...e la mia vita mi sembra un rincorrersi di bozzetti, brutte copie, diagrammi, correzioni...ma il compito in "bella" prima o poi lo devo consegnare, o posso andare avanti così?

per fortuna a volte qualche bozzetto prende forma...ecco i miei saltinbocca.
per 2: 6 fettine sottili di fesa di vitello, 6 fette di prosciutto crudo, 6 foglie di salvia, 1 cucchiaio di farina, olio, pepe, 1 bicchiere di vino bianco.
infarino le fette di carne, appoggio su ognuna una fetta di crudo, piego a metà e fermo con uno stuzzicadente la salvia.
scaldo l'olio in una padella, rosolo i saltinbocca da ambo i lati, li tolgo e tengo in caldo, e verso il vino nella pentola sul fuoco, lascio evaporare finchè si forma un bel sughetto.
spengo il fuoco, i saltinbocca risaltanimpentola, lascio riposare 2 minuti coperto, e servo!

3 commenti:

  1. uh! io li faccio uguali ma con prosciutto cotto e (orrore orrore) la sottiletta!

    RispondiElimina
  2. sacrilegium!! ...boni, però!
    magari al posto della sottiletta una fettina di formaggio vero, tipo...asiago? o fontina per un gusto più deciso!!

    RispondiElimina
  3. ok ok agirò con la fontina.e adesso ti confesso il secondo sacrilegio: uso fettine di carpaccio perchè sono più morbide. puoi svenire.

    RispondiElimina