mercoledì 13 gennaio 2010

gli involtini di vitello al pistacchio

passate le feste (gabbato lo Santo), mi viene un momento di svuotamento di idee.
s'è tanto programmato il menù di cenoni e pranzoni (e colaziononi e merendoni), s'è tanto mangiato, che alla fine mi resta poca voglia di cucinare e meno ancora di mangiare.
e allora la risposta è...cucinare leggero con un pò di fantasia!!
oggi dal macellaio, l'unica cosa che sono riuscita a chiedere sono state delle fettine di vitello.
tristezza!!
allora stasera, a frigo aperto, stomaco vuoto e mente lucida...le fettine le ho appena infarinate e le ho cosparse di pistacchi tritati e parmigiano reggiano grattugiato, sale pepe e un trito di salvia e rosmarino...
eeeee TA-DA! (che è una delle poche espressioni care al mio folletto di 15mesi) ecco dei gustosi involtini!!

x 2 persone
8 fettine di vitello per carpaccio (200grammi in tutto)
40grammi pistacchi tritati
40grammi parmigiano grattugiato
aglio
olio evo
rosmarino
salvia
sale
pepe
farina
1dl Marsala

infarino leggermente le fettine e sopra ognuna spargo un pò di pistacchi, parmigiano, sale pepe e trito di erbette, arrotolo e stecco.
scaldo 1 cucchiaio di olio evo in una padella, ci soffrggo l'aglio, rosolo gli involtini, verso il Marsala e un giro di sale e pepe, lascio evaporare....ma sapete che sono buoni! morbidi e col croccante dei pistacchi!!

3 commenti:

  1. Ma è un'ideona! Cara ma i pistacchi salati o non?
    Baci :-)

    RispondiElimina
  2. Mi piacciono queste idee pratiche e gustose.... bello il tocco di pistacchi e il marsala! da provare!!!

    RispondiElimina
  3. @ pagnottella: io avevo i pistacchi di Bronte già sgusciati e non salati, ma vengono sicuramente bene anche coi classici salati da aperitivo, magari senza aggiungere altro sale :-P

    @ Terry: infatti!! ci ho messo 5 minuti a prepararli!! il Marsala lo uso spesso, anche per fare gli straccetti di pollo, dà quel gusto dolce con un tono leggermente severo che mi piace un sacco!!

    RispondiElimina