sabato 19 febbraio 2011

frolla fatta in casa: crostata di lamponi




dov'eravamo rimasti?
nelle puntate precedenti: la nostra Tepperella ha una grave dipendenza da cibi ipercalorici e la sua missione è procurarsene sempre di migliori.
oggi ha optato per la pasta frolla fatta in casa, in versione super burrosa.
e - in un raro attimo di lucidità - si chiede se non sia solo un caso che in inglese la parola butter contenga come radice butt...
ma evita di rispondersi, e prosegue per la sua strada.

dall'incipit del post avrete sicuramente notato quale sia l'altra dipendenza della nostra protagonista: i telefilm statunitensi dal classico format 40 minuti, con riassunto iniziale delle puntate precedenti.
ormai la sua stessa vita è scandita da un susseguirsi di mini format temporali di 40 minuti: allattamento, spesa, pulizie, a volte anche il sonno...
un pò come viveva il protagonista di About a Boy (Nick Hornby), la cui giornata era organizzata di tante attività, ciascuna rigorosamente della durata di 30 minuti.

ecco la nuova ricetta di Tepperella (quest'oggi parla in terza persona per garantirsi l'anonimato):

per la frolla:
250grammi farina 00
180grammi burro freddo da frigorifero
80grammi zucchero a velo
2 tuorli
la buccia grattata di un'arancia bio

per la farcitura:
350grammi marmellata di lamponi bio

preparo la pastafrolla:
sul piano di lavoro verso la farina e il burro a tocchettini e li mischio con un rapido movimento delle dita come a volerle schioccare.
quando ho pttenuto un composto a grosse briciole, unisco lo zucchero a velo setacciato, i tuorli e la buccia d'arancia, e impasto velocemente con le mani, fino a ottenere un composto liscio.
formo una palla, la avvolgo nella pellicola e lascio in frigo 1 oretta almeno.

infarino il piano da lavoro e il mattarello e stendo la pastafrolla in modo che sia spessa mezzo cm circa.
imburro e infarino uno stampo da crostata, vi ripongo una parte della pasta frolla, copro con la marmellata e taglio la restante frolla a strisce che sistemo sopra la marmellata.
a 180gradi per 15 minuti circa (non 40? mannaggia...)

3 commenti:

  1. Signora Van de Camp, non è che busserà alla mia porta con un cestino colmo della sua torta???
    :-)

    RispondiElimina
  2. Veramente da sbattersi per terra questa golosissima crostata.E tu chie sei Wonder woman?!

    RispondiElimina
  3. la tua vita è una sit a puntate insomma! :)))
    sei unica... smack!
    rubo sta ciccionata frollosa!

    RispondiElimina