sabato 25 febbraio 2012

ho preso la chitarra...



dico, gli spaghetti alla chitarra...
no, la musica non è tra le mie doti innate.
...e nemmeno la botanica.
da quando sono arrivata nel nuovo ufficio, le uniche due piante presenti, una in sala tiunioni e una -ahimè- nell'ufficio del capo, hanno dato segni sempre più evidenti e disperati di sofferenza, con un decorso clinico rapido e inesorabile.
eppure ci parlo. un pochino.
forse la mia voce ha un tono insalubre per le piante? (e quindi ci ricolleghiamo al discorso della musica)
eppure le innaffio. due volte alla settimana.
lo faccio con poco amore? loro sono in grado di sentirlo?
sono in preda a un complesso botanico.

e come sempre, ci mangio su.
oggi spaghetti alla chitarra con pomodori secchi e briciole dorate.
mi servono:
200grammi spaghetti alla chitarra
100grammi pomodori secchi sott'olio
4 alicette sott'olio
olio, sale, pepe, prezzemolo
100grammi mollica secca di pagnotta

in una padella, sciolgo le alicette in un paio di cucchiai d'olio e le faccio sciogliere
aggiungo i pomodori secchi sgocciolati, e faccio andare un paio di minuti
in un'altra padella con un paio di cucchiai d'olio verso la mollica frullata o spezzettata minutamente finchè si dora.
lesso gli spaghetti in abbondante acqua calda salata, quando cotti li spadello con pomodori secchi e briciole, aggiungendo pepe e prezzemolo.

questa ricetta partecipa a WHB 322, ospitato da Fragoliva



grazie a Kalyn, Haalo, e Brii che portano avanti la bella iniziativa!

5 commenti:

  1. Hanno davvero un aspetto invitante! Grazie del contributo, B.

    RispondiElimina
  2. Questi spaghetti sono semplicemente favolosi, buonissimi!

    RispondiElimina
  3. Leggerti è sempre uno spasso..magari "parlano" un'altra lingua? ;-) Buona domenica.

    RispondiElimina
  4. Credo anch'io che le piante parlino un'altra lingua e di sicuro non parlano la mia!!!
    Ma son sicura che io e questi spaghetti ci capiremmo benissimo!!!!

    RispondiElimina
  5. Ed io che devo dire del cactus che m'è marcito la settimana scorsa???Secondo me si è suicidato per la solitudine!!!Meglio la pasta, bonissimaaaaaaa...baci

    RispondiElimina